Cartelle > Su-35 Flanker (Su-27M)

Su-35 Flanker (Su-27M) --- Cartelle

tradotto da BabelFish

< Su-25 et 39 Frogfoot
Super Etendard >

Su-35 Flanker (Su-27M)

Su-35 Su-27 fu costruito durante gli anni 1970 per sostituire Su-27 e MiG25. Costituisce la componente cacciatore della difesa aerea dell'Unione sovietica, il PVO. Numerosi aerei di questo tipo entrarono in servizio nell'aviazione di prima linea, come cacciatori di scorta a lunga portata. 'Flanker 'di base non aveva capacità aria-terra apprezzabile, ma aveva molto un grande raggio d'azione, era molto efficace al combattimento ed usufruiva di una manovrabilità notevole (soprattutto leggeri). Operativo in mezzo agli anni 1980, Su-27 lo fu inizialmente comparato con gli apparecchi occidentali come F-15 di McDonnell Douglas benché sia più agile con un più grande raggio d'azione, ma era molto meno polivalenti ed aveva una capacità globale sensibilmente inferiore a quella del F. La configurazione aerodinamica del Su-27 era molto simile a quella del MiG-29 di cui si considerava a volte che era una versione più grande e di una portata più lunga. Condivideva molti delle caratteristiche, punti forti o deboli del "fulcro". Questi due apparecchi russi dividevano la stessa attrezzatura IRST (Infra Red Search and Tracking, ricerca e prosecuzione infrarossa) e RHAWS (Radar Homing and Warning, individuazione per radar ed allarme), ed avevano versioni diverse dal radar N-019 'Slot Back '.

La configurazione bimoteur era un impegno di sicurezza e di sopravvivenza che importa per Su-27, che gli permette anche di avere molto una buona relazione accurata/peso questo permetteva più ai Sapere-27 in di avere prestazioni eccezionalmente elevate. Le sue ali hypersustentatrices ed a debole traccia gli davano buone prestazioni in giro, mentre la sua aerodinamica astuta gli conferiva un vantaggio record a grande incidenza, come pure buone prestazioni a debole velocità. Contrariamente al MiG-29, Su-27 lo era fornito di comandi di volo elettrici, (benché comporti un timone di direzione meccanico convenzionale, come pure catene di controllo analogiche in beccheggio ed in rollio anziché essere digitali come quelle degli ultimi cacciatori occidentali). Questo sistema aveva paracolpi "elastici" che potevano essere superati, che danno così al pilota la possibilità di eccedere i limiti normali quando ciò era necessario, il rischio, tuttavia, perdere il controllo dell'aereo.

Gli americani montarono un certo tempo un désignateur di obiettivi su casco semi-sperimentale su alcuni ultimi Phantoms F-4 dell'US Navy e della Marine corpo, ma furono nazioni come Israele, il Sudafrica e l'URSS che montarono le prime viste di casco operative. La vista di casco utilizzato dai piloti del MiG-29 e del Su-27 è estremamente semplice e, soprattutto, leggera; comprende un solo oculare attraverso il quale il pilota vede il suo obiettivo e captatori determinano con precisione la direzione verso la quale è diretta la testa del pilota per bene dirigere il sistema IRST (ricerca e prosecuzione infrarossa) o i autodirecteurs dei missili. I progettisti della vista resisterono alla tentazione di aggiungere aiuti di visione notturna pesanti e complessi, visualizzazioni o captatori di posizione, ed optarono per un metodo semplice ed efficace che consiste nel indicare la IRST o il autodirecteur del missile nella stessa direzione di quella della testa del pilota.

Su-35 l'efficacia della vista di casco è aumentata da missili eccellenti a breve portata, quattro missili infrarossa Vympel R-73 (AA-11 'Archer '). Il autodirecteur del missile R-73 di base ha un angolo di ricerca di 30° o 45°, e può essere controllato al radar, alla IRST o alla vista di casco del pilota. Questo permette al pilota del Su-27 di attaccare un obiettivo molto fuori asse, lontano dall'asse del naso del suo aereo. L'angolo d'attacco fuori della linea di scopo non è così grande come non lo ha lasciato intendere alcune fonti (105° di ogni lato della linea centrale, afferma una fonte occidentale); tuttavia, il R e la vista di casco, insieme, possono raggiungere un cono di ricerca compreso tra 45 e 60° a partire dal naso, lateralmente ed in altezza. Inoltre, il R è un missile agile, fornito di un motore-razzo a spinta vettoriale, di gouvernes di bordo di fuga sui empennages pospone, e di comandi anatra alla parte anteriore. Quest'elementi permettono al missile di trasferire estremamente siccità appena lascia la sua pendenza quando prosegue un obiettivo con un dépointage estremo. (Tuttavia, questa manovra consuma molta energia, limite l'efficacia aerodinamica dei comandi e diminuisce considerevolmente la portata massima del missile). Nonostante la sua grande dimensione, Su-27 lo ha una firma radar frontale debole, e può accelerare molto rapidamente. Questo, aggiunto alla portata dei suoi missili A-A R-27RE (AA-10 'A'lamo 'a portata prolungata), fa Su-27 di un avversario temibile a grande distanza (BVR), ed un nemico mortale in combattimento corpo a corpo.

Benché sia più costosi del MiG-29 di base, Su-27 lo rimane un cacciatore relativamente economico comparato con le norme internazionali e, come MiG, è bene fornito con un sistema di trasmissione dati, una RHAWS (individuazione per radar ed allarme) ed un sistema di difesa CME completo. Può anche operare su tracciati d'atterraggio e decollo sommari. Benché la sua commercializzazione non abbia mai conosciuto lo stesso successo di quella del piccolo MiG-29, Su-27 lo fu venduto alla Cina ed al Vietnam, e trasferito agli eserciti dell'aria della Bielorussia, di Ucraina e del Kazachstan dopo lo smantellamento dell'URSS. La sua commercializzazione continua in modo aggressivo, ed è omnipresente nel mondo. Su-27 è facile da mantenere e riparare e molto resistente agli impatti durante il combattimento. L'apparecchio utilizza, per quanto possibile, sistemi pneumatici invece di sistemi idraulici più infiammabili, ed i suoi serbatoi di combustibile sono protetti da pareti cheotturano e doublures di schiuma réticulées. In occasione delle simulazioni del USAF che ebbero luogo in mezzo agli anni 1990, si scoprì che a causa della grande divergenza dei suoi motori, occorreva tirare due missili AMRAAM per essere sicuro di abbattere 'Flanker 'o un 'fulcro '. Benché l'utilizzo di algoritmi "intelligenti" che permettono di dirigere il missile sulla zona dell'abitacolo piuttosto che sui motori o la fusoliera centrale, abbia aumentato la probabilità di colpo inevitabile del missile, Su-27 lo rimane estremamente resistente ai danni.

Su-35 contrariamente al MiG-29, Su-27 lo ha molto una grande efficacia al combattimento. Non ha meno di dieci punti di evacuazioni di missili AA che possono trasportare sei missili BVR (fuori del campo visivo) e quattro missili ad orientamento infrarosso. Gli ultimi Su-27 avevano due piloni supplementari sotto le ali, cosa che faceva dodici al totale, che compensa così la perdita potenziale dei punti di estremità di ali quando le carlinghe ECM facoltative Sorbitsiya sono installate. Su-27 è tanto fornito per l'emissione di esche in autodifesa che in punti d materiali aderente per le armi. Le lancia-esch'elettromagnetiche ed infrarosse (fino a 96 cartucce) sono integrate nel dardo di coda ed in carenaggi che inquadrano il dardo di coda. Quando ha il pieno completo di combustibile, Su-27 lo ha molto un grande raggio d'azione, e può restare in CAPO (Combat Air Patrol o sorveglianza aerea di combattimento) per lunghi periodi. Questo ha permesso ai Sapere-27 di svolgere il ruolo di un aereo di difesa aerea a lungo raggio d'azione o di un cacciatore di scorta, benché la sua manovrabilità diminuisca molto quando è a pieno carico.

Come condivideva molti dei punti forti del MiG-29, Su-27 lo aveva anche delle debolezze in comune con il suo piccolo cugino, come pure degli inconvenienti che gli erano propri. La forma delle grandi ali del Su-27 lo rende molto visibile sotto alcuni angoli, come il F. Come quelli del MiG-29, i sistemi e l'elettronica aeronautica del Su-27 non sono perfettamente integrati, cosa che comporta un carico di lavoro importante nell'abitacolo e che obbliga il pilota a fidarsi ad aiuti esterni (GCI o AWACS) per determinare l'ordine di priorità degli obiettivi e delle minacce. Come il MiG-29, Su-27 non lo è facile da controllare e la gestione dei suoi sistemi è complicata, cosa che rischia di monopolizzare l'attenzione del pilota riducendo la sua capacità di valutare la situazione.

Come i turboreattori RD-33 del MiG-29, AL-31 del Su-27 deve essere spesso rivisto e può emettere tracce di fumo quando utilizzano alcuni combustibili. Come il MiG-29, Su-27 lo utilizza come arma BVR principale il missile R-27 (AA-10 'A'lamo '), che non è molto efficace, ma i difetti di questo missile sono in parte compensati dal grande numero portato. Come il MiG-29, Su-27 lo trasporta poco di munizioni per il suo cannone interno e la sua precisione in attacco è media.

I sovietici cercarono di risolvere i problemi dello 'Flanker 'di base costruendo Su-27 (che diventò, più tardi, saputa). La capacità multirôle di questo nuovo apparecchio fu migliorata, come la sua agilità e le sue prestazioni air-air, grazie a nuove armi e ad un radar misto più efficace. Quando le nazioni europee iniziarono la costruzione dei loro cacciatori di punta (Eurofighter, Rafale e Gripen), si servirono da Su-35 come modello di minaccia tipo, che sviluppa nuove tecnologie considerando che il radar ed i missili dell'apparecchio sovietico sarebbero di qualità uguale a quella delle migliori attrezzature di cui disporrebbero entro questi termini. Benché la sua costruzione fosse ritardata da problemi finanziari, Su-27 lo risultò, alla fine, migliore ed ancora più temibile che non lo avevano temuto i produttori di aerei ed i responsabili della difesa europei. Le sue capacità d'attacco al suolo furono considerevolmente migliorate e disponeva probabilmente di migliori missili AA e di un migliore radar. Inoltre, era molto più azionando che si non lo pensava.

Su-35 Su-27 fu reso di tre a cinque volte più instabile di lo Su-27 di base, e nuove anatre interamente mobili furono aggiunte agli apex. Questo richiese un nuovo sistema di comandi di volo elettrico quadruplex digitale, cosa che permise di portare l'incidenza limite a 30 gradi. La manovrabilità fu anche migliorata dall'adozione di reattori AL31FM (AL-35F) più potenti. Si crede di sapere che Su-27 attualmente in costruzione li sono forniti di un'impugnatura laterale al posto della colonna di controllo centrale convenzionale.

La manovrabilità e le caratteristiche STOL (decollo ed atterraggio breve) del Su-35 possono essere migliorate grazie a condotti a spinta vettoriale, che furono provati in volo su un prototipo del Su-35 e che possono rétrofitées su modelli esistenti o aggiunti in opzione per i nuovi clienti. La prossimità dei empennages orizzontali e del dardo di coda con i condotti ristretto il loro movimento ad un movimento bidiminsionale (alto-fondo); tuttavia, questo migliora in modo inestimabile le prestazioni a grande incidenza, l'efficacia in beccheggio e diminuisce le distanze di decollo e d'atterraggio.

Certamente, le manovre di decelerazione dinamica alle quali ha proceduto lo Su-27 in occasione di molte riunioni aeree causano una perdita d'energia molto importante, ma devono essere prese molto seriamente. Permettono al pilota del Su-35 di indicare la sua vista prima di tirare un missile e possono risultare molto importanti nei combattimenti tournoyants lenti o impegni in tenaille. Fuori del campo visivo, le decelerazioni dinamiche possono permettere al Su-35 di scomparire brevemente di un radar ad impulsi Doppler o fare staccare una prosecuzione radar.

L'elettronica aeronautica multirôle del Su-35 è fondamentalmente la stessa che quella del MiG-29M, benché il suo radar multirôle sia più grande e più potente, e che dispone, in più, di un radar N-012 orientato verso la parte posteriore, messo nel dardo di coda. Il nuovo radar ha una portata più grande (circa 400 km per un obiettivo della dimensione di un cacciatore) e può proseguire fino a 15 obiettivi allo stesso tempo ed impegnare sei. È probabile che molti del Su-35 attualmente in servizio siano forniti di un radar Zhuk pH, con un'antenna ad balayage elettronico moderno. La portata d'individuazione di questo radar è leggermente ridotta, ma il suo campo di balayage è più grande, e può proseguire fino a 24 obiettivi simultaneamente.

Su-35 in missione aria-terra, il radar possedeva molti modi di cartografia e di telemetria come pure dei modi di seguito di terreno e d'evitabilità d'ostacolo. Il radar era assecondato da un nuovo sistema électro-optique fornito, per la prima volta, di un désignateur laser e di una macchina fotografica di televisione. Questo permise alla nuova versione dell'aereo di utilizzare una nuova gamma di bombe e missili laser e teleguidati. Benché Su-27 lo abbia una capacità ardua aria-terra, è soprattutto un cacciatore di superiorità aerea. In missione air-air, può portare il missile R-27 (AA-10 'A'lamo ') ad orientamento radar semi-actif, il missile R-77 (AA-12 'Adder ') ad orientamento radar attivo, il missile R-73 (AA-11 'Archer ') ad orientamento infrarosso breve portata come MiG-29M. Con quattordici punti di legame esterni, (non richiedendo combustibile supplementare), Su-27 lo ha un'efficacia notevole al combattimento. Ancora più notevole, l'apparecchio può portare il missile Novator KS-172 AAM-L molto a grande portata o il R, normalmente portato dal MiG-31M.

Su-27 fu anche fornito di un abitacolo moderno con quattro schermi a tubo catodico monochrome, due sul cruscotto e due sui banchi di comando laterali. Quest'ultimi sostituivano la vecchia visualizzazione radar ed alcuni strumenti analogici; tuttavia vecchi strumenti analogici classici così come l'accelerometro, il metro d'incidenza, l'orizzonte artificiale, l'indicatore di capo, l'indicatore di velocità e l'altimetro sono stato conservato in mezzo al cruscotto. Tuttavia, i nuovi strumenti stessi erano disusati (visualizzazione a tubo catodico monochrome invece di una visualizzazione a cristalli liquidi in colore, più moderno) con 20 bottoni d'entrata di dati diffusi attorno ad ogni schermo. Inoltre, questi strumenti erano situati bassi nell'abitacolo, lontano dalla linea di visione del pilota. Rappresentano soltanto un piccolo miglioramento rispetto all'abitacolo interamente analogico dello 'Flanker 'di base. Almeno uno dei prototipi Su-35 sarebbe stato fornito di visualizzazioni a cristalli liquidi, ma quanto lo sappia, queste visualizzazioni non sarebbero state integrate negli apparecchi di serie.

Su-27 di base aveva già grandi serbatoi di combustibile, ma quelli del Su-35 sono ancora più grandi (circa 1500 kg di più lo Su-27). Inoltre, Su-27 lo è fornito di un palo di fornitura in volo ritrattabile, situato a sinistra del parabrezza. Questo permette al Su-35 di avere un lunghissimo raggio d'azione e potere intraprendere lunghe missioni di CAPO (sorveglianza aerea di combattimento). Provare a fare esaurire le sue riserve in combustibile ad uno Su-27 è una tattica dedicata al fallimento a meno che veniste appena ad effettuare una fornitura in volo e che lo impegnavate mentre si avvicina al suo "Bingo" combustibile.

Alle distanze abituali di combattimento aereo, Su-27 lo è d'aspetto molto simile al Su-35, benché sia una versione fornita di anatre dello 'Flanker-B 'di base. È fornito dello stesso sistema di controllo di volo e dello stesso radar 'Slot Back ', con tutto ciò che ciò implica per le sue capacità al combattimento. Su-27 è un intercettore biplace basato Su-27 sull'originale, fornito di un radar 'Slot Back 'ma senza piani anatre, mentre Su-27 lo è simile, ma con una certa capacità multirôle. Queste versioni fornite di radar 'Slot Back 'non dovrebbero essere sottovalutate, e da quando il suo radar ha subito una serie di modifiche, dispone di una migliore capacità di prosecuzione multicible, l'apparecchio rimane un nemico che aziona e mortale. Su-27, in particolare, ha il vantaggio di disporre di un secondo membro d'equipaggio che riduce il carico di lavoro del pilota, e migliora così la sua capacità di giudicare la situazione. Su-27 può anche giocare il ruolo di una awacs che controlla gruppi di cacciatori, generalmente Su-27 degli standard, Su-35 o altri Su-27. Quest'ultimi hanno subito modifiche e sarebbero capaci di utilizzare gli stessi armamenti air-air di quelli portati da Su-27. Su-27 e Su-27 tutti due lo sono fornito di pali di fornitura in volo ritrattabili, cosa che migliora ancora il loro raggio d'azione e la loro autonomia. Altri miglioramenti effettuati Su-27, Su-27 e lo su Su-27 lo potrebbero rendere quest'apparecchi quasi così efficaci come Su-27. Il nuovo radar Zhuk forse facilmente montato su vecchi apparecchi, ed anche le anatre ed il nuovo sistema di controllo di volo possono essere installati sulla cellula del Su-27. Certamente, la cellula del Su-35 è fatta, fra l'altro, di materiali compositi e di leghe d'alluminio e di litio saldate, ma quest'elementi non sono determinanti nel miglioramento delle capacità e delle prestazioni del nuovo modello. Così, uno Su-27 migliorato potrebbe essere Su-27 recente quasi così efficiente come uno. Meno ad avere un servizio di informazioni molto affidabile, si deve sempre supporre che 'Flanker 'incontrato è così efficace come uno Su-27.

Su-35 le versioni attuali del cacciatore 'Flanker 'possono tutte trasportare missili antiradar, e possono svolgere il ruolo di apparecchi di soppressione di difesa in profondità. Meglio ancora, il missile Kh-31P supersonico a lunga portata ed ad orientamento per autodirecteur radar passivo può essere utilizzato come missile anti-radar air-air, soprattutto contro apparecchi combinati vulnerabili come la AWACS E-3 Sentry o E-8 J-STARS. La dottrina tattica russa mette l'accento sull'importanza strategica di quest'apparecchi come obiettivi, ed i migliori piloti sono formati a coordinare attacchi contro quest'obiettivi e le loro sorveglianze di cacciatori in protezione HVACAP (High Value Asset Combat Air Patrol o sorveglianza di cacciatori in protezione di obiettivi di grande valore).

Un altro apparecchio d'aspetto simile al Su-35 è l'aereo d'attacco Su-34 (e la versione anti-nave Su-32FN) che, si crede di sapere, utilizza gli stessi comandi di volo elettrici digitali Su-27 e che è fornito di un radar d'attacco perfezionato. Quest'apparecchio è normalmente molto caricato e trasporta armi air-surface. Non è generalmente più pericolosi 'Flanker-B 'di base. Su-27 e Su-27 lo possono tuttavia riservare una sorpresa sgradevole sotto forma del missile temibile R-73 (AA-11 'Archer ') diretto verso la parte posteriore. In cooperazione con un radar diretto verso la parte posteriore montata nel dardo di coda, questo protegge efficacemente le 6 ore dell'apparecchio, a breve distanza.

Lo smantellamento dell'URSS ed il crollo virtuale dell'economia russa hanno comportato la sospensione dei lavori sui cacciatori avanzati che dovevano sostituire apparecchi come il 'fulcro 'e 'Flanker ', loro Su-27 ed altri derivati del Su-27 di seconda generazione che deve costituire il ossature dell'esercito dell'aria russa del nuovo millennio. La rinascita del MiG-29M/MiG-33 durante la metà degli anni 1990 fornisce all'aviazione frontale un cacciatore multirôle leggero poco costosi, per sostenere Su-27, ma il grande cacciatore Sukhoi rimane l'apparecchio più importante in servizio nell'esercito dell'aria russa ed in diverse armato dell'aria clienti. Si crede di sapere che la ripresa dei lavori sul MiG 1-42 durante gli anni 1990 non è ancora emersa su un apparecchio di prima linea, cosa che trasforma Su-35 nell'aereo d'origine o di fabbricazione sovietica più che minaccia per la difesa aerea.


Fatte scoprire questa località

©2000-2019 Olivier
ogni diritto riservato
CNIL : 844304

174 messages dans le Livre d'or.
854 commentaires vidéos.
Il numero massimo di utenti : 127 il 27 Septembre 2007 à 22:02:33
-- 12 visitatori --

Version Mobile Tweeter Partagez moi sur Viadeo Partagez moi sur Facebook
FR EN DE IT SP PO NL