Cartelle > F-117 NightHawk

F-117 NightHawk --- Cartelle

tradotto da BabelFish

< EF 2000
F-14 Tomcat >

F-117 NightHawk

F-117 Dagli anni 40, la tecnologia della furtivité aveva subito soltanto uno sviluppo moderato, ma le guerre del Vietnam e del Yom Kippur indussero la DARPA (agenzia dei progetti di ricerca in difesa avanzata) a richiedere lo sviluppo di un aereo furtif fornito di materiali che assorbono le onde radar, di una struttura interna che riflette le onde radar (triangoli che rientrano che deviano l'energia radar lontano dall'emittente) e di una configurazione anche riflettente per ridurre sensibilmente la firma radar in modo che le difese sfavorevoli non dispongano di tempo a sufficenza per reagire alla minaccia, o non "la vedano" per niente. L'insieme degli aspetti riflette l'energia radar in tutte le direzioni, che permette così all'aereo di sembrare praticamente invisibile anche alle piattaforme AWACS; questo concetto si estende anche all'ala, la cui superficie portante si compone di due pannelli piatti sotto e di tre sopra l'ala. Le linee diritte sono bandite, e questo è anche valido per i pannelli d'accesso e le porte, fra cui certo un numero, per la stessa ragione, comporta dentures mentre la tenda dell'abitacolo è rivestita di una pellicola d'oro. Le antenne radiofoniche sono ritrattabili e, in tempo di pace, l'aereo porta dei riflettori radar esterni come risponditori. Nell'aprile 1976, l'unità "Skunk Works" di Lockheed, famoso per avere fabbricato U-2 e SR 71, ricevé comando di un contratto di sviluppo per due aerei dimostranti tecnologici a scala ridotta.

Sotto il nome di codice taglia Blue, il primo di quest'aerei volò per la prima volta nel 1977 a partire dalla base di prova segreta di Groom Dry Lake, Nevada, con Bill Park ai comandi. Nonostante la perdita dei due aerei taglia Blue, l'esperienza acquisita in occasione di queste prove fu sufficiente a permettere a Lockheed di ottenere un contratto per lo sviluppo di un aereo tattico operativo a scala uno, concluso il 16 novembre 1978 sotto il nome di codice principale Trend. Le lezioni tratte dai prototipi tagliano Blue conduirent a modifiche principali, in particolare al livello della configurazione delle derive che furono inclinate verso l'esterno e neppure verso l'interno. Il primo dei cinque prototipi FSD volò il 18 giugno 1981 con Hal Farley ai comandi. All'origine, il colore di quest'aerei non era la combinazione di nero che è ormai sinonimo del F-117, essendo alcuni grigi e di altri rivestiti di un camuffamento a due toni distinti. L'aereo aveva anche un empennage di più piccola dimensione che quello degli aerei di serie.

Per ridurre i costi e mantenere il segreto, si provò per quanto possibile ad utilizzare componenti ed attrezzature derivati da altri aerei in servizio, cosa che permise di camuffare numerose spese del F-117 fra gli elenchi "di pezzi di ricambio" di altri modelli. Così, l'aereo possiede un treno d'atterraggio prima di A-10A, delle ruote principali di F E, una sede eiettabile ACES standard e degli schermi d'abitacolo del Hornet F/Ha -18 la configurazione in freccia dell'aereo impose l'utilizzo di un sistema di comandi di volo elettrici; di conseguenza, Lockheed sceglie il sistema quadruplo GEC Astronics dei F che attiva elevoni doppi e timoni di direzione interamente mobili.



La base di Tonopah

F-117 Mentre la produzione continuava ad un debole livello, l'esercito dell'aria americano iniziò ad installare, non lontano da Groom Lake, una base quasi così ritirata, a Tonopah Test sistema. La prima unità fu dichiarata operativa nell'ottobre 1983 con cinque F-117 e 18 Corsair A-7D che furono utilizzati per perfezionare l'addestramento e fornire una "copertura" di sicurezza. Tutti i voli furono realizzati di notte, cosa che richiese numerose sistemazioni al livello del ritmo di vita degli equipaggi. Questo fattore giocò un determinante nella perdita di due F-117 nel corso degli anni 80. È soltanto a decorrere da novembre 1988 che F117 fu ufficialmente riconosciuto dal pentagono, che permise così al "getto nero" di effettuare missioni di volo di giorno.

Fin dall'ottobre 1979, l'aviazione militare US iniziò a scegliere i piloti per missioni su F117, che realizzano una selezione meticolosa basata sulle competenze in volo, la personalità e la formazione. 4450esimo Groupe tattico (TG) fu creato nel 1980 su base aerea di Nellis come unità operativa, mentre il primo gruppo di piloti fu destinato in mezzo all'anno 1982, nel momento in cui fu consegnato il primo aereo di serie. L'unità fu divisa in 4 gruppi, conosciuti sotto i nomi d'unità P (su A-7D come aerei di copertura e di aerei seguenti), unità I ('Nightstalkers'), unità Q ('Goatsuckers') ed unità Z ('Grim Reapers').' Più tardi, quest'unità costituirono squadroni, l'unità I diventando 4450ème la TS (squadrone tattico), l'unità P 4451ème la TS, l'unità Q 4452ème la TS e l'unità Z i 4453ème TES (squadrone di valutazione e di prova).

Nell'ottobre 1989, 4450ème la TG prese il nome di 37esimo squadrone di caccia tattica (TFW), che riprende la denominazione dello squadrone di Phantoms'Wild Weasel'basata a George, le cui squadriglie fusero con 35ème la TFW. Le unità di F-117 si distribuirono in tre squadroni, 415ème la TFS (squadrone di caccia tattica) 'Nightstalkers ', 416ème la TFS 'Ghostriders 'ed il 417esimo squadrone d'addestramento al combattimento tattico (TFTS)"banditi". Nell'ottobre 1991, 37ème diventò uno squadrone di caccia, contemporaneamente alle tre unità subordinate diventarono squadroni di caccia. L'unità conservò il distintivo d'uccello rapace del 4450esimo Groupe tattico, ma sovrapponendolo sull'incrocio famoso 37ème del TFW.

Il 19 dicembre 1989,1e F-117 entrò finalmente in azione in occasione di un attacco su due navi della caserne di Rio Hato, durante l'invasione di Panama. Questo piccolo battesimo del fuoco fu eclissato parlò contributo del F-117 all'operazione tempesta del deserto, durante la quale 42 aerei si volarono di Khamis Mushait in Arabia Saudita per missioni di notte contro il Iraq ed il Kuwait occupato. Utilizzando interamente la sua furtivité, il F supera di notte i dispositivi difensivi che circondano Bagdad e tirò e guidò le sue armi con la precisione massima contro la maggior parte degli obiettivi strategici della città, pur liberando anche la prima bomba della guerra contro un centro di difesa aerea. Quando, verso la fine della guerra, tali obiettivi si fecero sempre più rari, i "getti neri" riguardarono i ponti ed i ripari antiaerei. Durante questa guerra, che fu una dimostrazione delle capacità tecniche dell'Ovest, il F fu il star incontestata. Sotto l'ordine del tenente Colonel Ralph W. Getchell, 415ème la TFS fu la prima da spiegarsi nella regione del golfo, che arriva a Khamis Mushait (più conosciuta sotto il nome di 'Tonopah East ') il 19 agosto 1990. 416ème la TFS fu inviata in Arabia Saudita in dicembre, e 37ème la TFW, comandato dal colonel Al Whitley, fu rafforzata da un'impugnatura di aerei e di piloti 417ème del TFTS. Riassumendo, 1.271 missioni di combattimento furono effettuate durante l'operazione tempesta del deserto. Al loro ritorno del campo di battaglia, Night Hawks poté essere in gran parte osservato in occasione di molte riunioni aeree, e nel 1992, terminarono la loro uscita 'dell'ombra 'installandosi su base aerea di Holloman, in Nuovo-Messico. Nel gennaio 1992, 37ème la FW sostituì 49ème la FW.

L'aviazione militare US utilizza il F per attacchi contro obiettivi considerati come "molto strategici". Sono obiettivi la cui distruzione avrebbe un effetto molto più rilevante sulle capacità difensive ed offensive del nemico che il loro danno. Fra tali obiettivi, si trova i centri di comunicazione e d'ordine, i centri di difesa aerea per settore, i ponti chiave, i terreni d'aviazione e tutto ciò che si assimila.

Dopo la guerra del golfo, Lockheed cominciò un programma OCIP di sviluppo delle capacità offensive per i 57 F-117 restanti (sui 59 aerei di serie ed il cinque préséries consegnati) con per scopo di aumentare la loro efficacia al combattimento riducendo il carico di lavoro nell'abitacolo. Due schermi multiuso in colore sono aggiunti, come un lettore di carta mobile. Un sistema di visualizzazione a cristalli liquidi permette l'entrata di dati. Leve di gas automatiche sono incorporate, collegate al sistema di navigazione, che fornisce una funzione time-over-target (ora sull'obiettivo) per un programma preciso degli attacchi. Un dispositivo d'auto-recupero è anche montato per attenuare ogni confusione spaziale con cattivi tempi. Dal 1984, l'aereo è stato perfezionato con l'utilizzo di elaboratori IBM AP-102 in sostituzione del Delco M362F. Una terza fase del programma di sviluppo vedrà l'aggiunta di un nuovo captatore d'acquisizione e di designazione infrarossa per sostituire i sistemi FLIR e DLIR (provati in volo nel 1992), e fornirà anche una centrale di navigazione inerziale gyrolaser Honeywell ed una GPS Collins (sistema di localizzazione via satellite).

La RAF e Luftwaffe hanno mostrato il loro interesse, e, dal 1987, piloti del RAF che partecipano ad uno scambio hanno volato sull'aereo, forse in cambio di un permesso sporadico di utilizzare le basi aeree britanniche. Voci hanno anche circolato che riguardano un derivato navale che sarebbe stato proposto al Navy US per fungere da aereo d'attacco provvisorio seguito all'annullamento del programma AX nel settembre 1993. chiamato "Seahawk", sarebbe a poche cose vicino un derivato del F-117A di base con un treno d'atterraggio di F Grumman ed un dispositivo d'appontaggio su porte-avions, come un bastone d'appontaggio escamotée sotto la fusoliera, dietro le porte di chiusura. L'aereo è sufficientemente piccolo per utilizzare un ascensore d'porte-avions senza dovere ripiegare le sue ali. Il finanziamento del programma F/Ha -18 E/F Hornet eccellente rende improbabile il lancio del programma "Seahawk".

Non esiste alcuna versione biplace d'addestramento del F-117, nonostante voci secondo le quali un F FSD sarebbe stato convertito in prototipo biplace. In sostituzione, i piloti utilizzano simulatori sofisticati ed alcune T per perfezionare il loro addestramento.



Opzioni d'armamento

F-117 Benché il F sia capace di portare una folla di armi diverse, il suo armamento standard è la bomba ad orientamento laser di 1000 kg, che sia la versione GBU-10 Paveway II o la versione GBU-27 Paveway Ill. Ogni versione comporta opzioni di carico militare, Mk 84 standard o il BLU per la penetrazione alle pareti più spesse e diritte. La GBIJ fu specialmente sviluppata per il F poiché, benché disponga del sistema d'orientamento Paveway Ill, possiede gli aleroni del Paveway II che possono tenere nei carbonili d'armamento interni del Night Hawk. L'aviazione militare US rimane evasiva per quanto riguarda le opzioni d'armamento del F-117, che risponde a tutte le domande con l'espressione generale "è capace di portare tutto ciò che abbiamo in stock", e che rifiuta di tenere conto dell'utilizzo dei missili air-air (AAM) o anche di casse mobili cannoni. Alcuni insinuano che porta via regolarmente il missile aria-terra AGM-65 Maverick, il missile aria-terra antirayonnements ad alta velocità AGM-88 HARM ed il missile air-air AIM-9 Sidewinder, e, secondo voci, ci sarebbero proposte d'adattamento dell'aereo perché porti via internamente una carlinga TARPS (riconoscimento aereo tattico) di F.


Fatte scoprire questa località


©2000-2018 Olivier
ogni diritto riservato
CNIL : 844304

175 messages dans le Livre d'or.
854 commentaires vidéos.
Page générée en 0.006903171539s.
Il numero massimo di utenti : 127 il 27 Septembre 2007 à 22:02:33
-- 1 visitatori --

Version Mobile Tweeter Partagez moi sur Viadeo Partagez moi sur Facebook
FR EN DE IT SP PO NL