Cartelle > B-2 Spirit

B-2 Spirit --- Cartelle

tradotto da BabelFish

< AM-X
B1-B Lancer >

B-2 Spirit

B-2 L'ala volante Northrop B-2 è stata sviluppata durante la guerra fredda e nel più grande segreto come bombardiere strategico, furtif o inosservabile per radar, con per missione di attaccare gli obiettivi strategici sovietici con bombe ed armi nucleari tratte a distanza di sicurezza. B-2 ha cominciato la sua esistenza in un programma "nero", conosciuto inizialmente sotto il nome "progetto Senior C. J." "quindi sotto il nome" bombardiere ATB "("Advanced Technology Bomber")." All'inizio, i responsabili dell'aviazione militare US credevano che il bombardiere B1 B fosse la priorità numero uno, mentre soltanto un'impugnatura di loro conosceva l'esistenza del progetto B-2. Per quest'ultimi, B-1 B era un'arma "provvisoria", in attesa del B-2. Tutt'al più molto della guerra fredda, il USAF aveva previsto di acquisirlo però di 132.

Sostenendosi in gran parte su concezioni di ali volanti precedenti, Northrop ha beneficiato del sostegno potente di boeing, Vought e General Electric, che utilizza un sistema di concezione e di fabbricazione 3D assistito mediante elaboratore per concepire la forma unica dell'ala in 'W 'del B-2. Più di 100.000 immagini di superfici equivalenti radar di modelli di B-2 e dei loro componenti è stato analizzato per valutare le loro caratteristiche di furtivité, seguite da 550.000 ore di prove in soufflerie. Il programma ha richiesto lo sviluppo nuovo di cento nuovi metodi di concezione-fabbricazione, che include nuovi materiali compositi alta temperatura ed alta resistenza, degli attrezzi di taglio ultrasonique, degli strumenti a comando digitale controllati da base di dati 3D e dei sistemi laser d'individuazione di fessure. Northrop è responsabile della costruzione delle sezioni prima e dell'abitacolo, boeing della parte centrale-prima e delle sezioni esterne, e Vought ha prodotto le sezioni mediane della fusoliera e le parti in alluminio, in titanio ed in materiali compositi.

B-2 fa un impiego intensivo di materiali compositi graphite/époxy nella sua struttura in nido di api destinata ad assorbire, le onde radar. Per ridurre la firma infrarossa, i gas di scappamento dei quattro turboreattori generale Electric F118-GE110 sono evacuati da condotti sotto forma di 'V 'aumenti sopra ed in ritiro dei bordi di fuga per mascherare queste fonti termiche ai rivelatori terrestri. L'acido chlora-fluorosulphonique è iniettato nella scia di scappamento per impedire la formazione di tracce di condensazione. Il bordo d'attacco in freccia (331 ed il bordo di fuga in denti di sega intrappolano le onde radar. Altre contromisure d'individuazione passive includono prese d'aria incurvate sotto forma di 'S 'e dei pannelli dielettrici furtifs che coprono il radar in bande-J AN/APQ-181 e che impediscono alla sua antenna di riflettere le onde radar ostili pur permettendo un funzionamento normale. L'abitacolo è fornito per due piloti, con sedi eiettabili Douglas/Weber ACES II che evacuano verso l'alto, e dispone sufficientemente di spazio per un terzo membro d'equipaggio. Il pilota controlla l'elaboratore di missione che gestisce la designazione degli obiettivi (o la loro redésignation in volo). La navigazione ed il TIR dell'armamento sono della responsabilità dell'ufficiale sistema di armi (WSO), sedute sulla sede diritta. I due posti d'equipaggio principali dispongono di quattro schermi multiuso in colore. L'apparecchio è fornito di un sistema quadruplo di comandi di volo elettrici digitali che controllano il gouvernes di bordo di fuga delle ali, che combinano le funzioni d'alerone, d'gouverne di profondità e di aspetti che rappresentano il 15% della superficie dell'ala. Un embrione d'empennage orizzontale funge da compensatore di profondità e da assorbitore di colpi di vento in cooperazione con gli elevoni.

Per riadattare la posizione dell'obiettivo all'ultimo minuto, B-2 attivo brevemente il suo radar AN/APQ-181 illuminante una zona minima giusta prima di lanciare il suo attacco. Dal 1987, questo sistema è stato provato in un C-135 di I'LISAF specialmente modificato. Benché questo radar sia installato su alcuni prototipi del B-2, tutte le sue prove sono state effettuate sul C. B-2 sarà fornito di un sistema di guerra elettronica, che integra il rivelatore di emissioni radar AN/APR50 (ZSR-63) di IBM Federal Systems ed il sistema segreto di aiuti difensivi ZSR-62.

B-2 era inizialmente previsto come un apparecchio di penetrazione ad alta altitudine ma, quando la sua concezione definitiva fu fissata nel 1983, gli attribuirono una missione operativa ad altitudine bassa. L'integrazione di questa nuova missione alla concezione iniziale ATB comportava lo spostamento dell'abitacolo e delle bocche d'alimentazione dell'aria dei motori, l'aggiunta di elevoni interni (che gli hanno dato il suo profilo distintivo in 'W '), la modifica dei bordi d'attacco e dei cambiamenti interni importanti tali soltanto di nuove divisioni. Alla sorpresa generale, il USAF pubblicò, nell'aprile 1988, una vista d'artista dell'apparecchio che a era stato là conservato nel più grande segreto. Sei prototipi (cinque per il USAF) sono stati finanziati nel 1982. Il 22 novembre 1988, il primo apparecchio (82-1066) usciva dal seminario 42 del USAF a Palmdale. Northrop aveva organizzato una cerimonia inaugurale ed aveva preso grande cura di dissimulare le principali particolarità della concezione dell'ala, che si sistema perché i 500 ospiti * vedano l'apparecchio soltanto di prima e dal suolo. Un photographe astuto scoprì che Northrop non aveva proibito il sorvolamento della fabbrica ed ha potuto ottenere le prime fotografie complete dell'aereo grazie ad un sorvolamento rapido in Cessna.

Il volo inaugurale del B-2 ha avuto luogo il 17 luglio 1990 (inizialmente previsto nel 1987), quando quest'apparecchio (così designato Av-1/Air Vehicle One) fu consegnato all'USAF a Edwards AFB, per cominciare il programma di prove. Previsto i 15, quest'evento è stato ritardato di due giorni da una debolezza del sistema di combustibile. È stato preceduto da una serie di prove rouleurs ad alta velocità i 13, con un breve decollo della macchina per colata continua di naso. Il 19 ottobre 1990, 82-1067 raggiungeva AV. Un programma di prove di 3600 ore fu fissato, iniziale con 16 voli (67 ore) di rilascio di attestati e di prove di maniabilité. Terminati alla metà giugno 1990, questi voli comprendevano anche la prima fornitura in volo con una KC-10A, l'8 novembre 1989. Una seconda serie di prove cominciò nell'ottobre 1990, che riguarda soprattutto le caratteristiche furtives in dimensione reale. Si poté così scoprire per la prima volta che B-2 furtif non rispondeva esattamente alle sue promesse, i voli seguenti si interruppero per effettuare modifiche sui sui 82-1066. Le prove di furtivité sono continuate nel 1993, mentre 82-1067 effettuava prove di carico e di prestazioni. Il terzo apparecchio (il 82-1068) effettuò il suo primo volo il 18 giugno 1991 e fu il primo modello a essere completamente fornito del nuovo sistema elettronica aeronautica, che include il radar Hughes AN/APQ-181 LPI (a debole probabilità d'intercettazione). La prima emissione di armi da parte di un B-2 è stata effettuata dal quarto apparecchio (821069), che aveva preso l'aria per la prima volta il 17 aprile 1992. Il 4 settembre 1992, liberava una sola bomba inerte Mk84 di 908 kg. Destinato a ricevere altre armi ed effettuare prove climatiche e di furtivité, quinto B-2 (il 821070) prese il suo volo il 5 ottobre 1992, seguito dal dal 82-1071, il 2 febbraio 1993. Alla fine del 1993, il programma aveva accumulato 1500 ore di volo.

Nel luglio 1991, i difetti di furtivité del B2 furono rivelati, e si ammetteva che poteva essere individuato da radar al suolo d'individuazione avanzata ad alta potenza. Invece, nessun commento veniva a confermare o smentire le dichiarazioni russe secondo le quali questo bombardiere sarebbe vulnerabile ai sistemi di missili SAM nuova generazione, come il S (SA-10/A ''Grumble ') ed il S-300V-9M83/82 (SA-12A/B ''Gladiator '/''Giant '). Il USAF attuò un insieme di "trattamenti" sui bordi d'attacco e le superfici portanti per ridurre la firma dell'apparecchio in alcune gamme di frequenze.

I problemi di prestazioni del B-2 non lo hanno aiutato nella sua lotta per il finanziamento dinanzi al congresso americano. Il bilancio iniziale contava una flotta di 133 unità, che include i prototipi, ma nel 1991, questa cifra era stata ridotta a 76. dopo i primi sei apparecchi, comandati nel 1982, tre altri sono stati finanziati quando B-2 era ancora un progetto "nero". Nel 1989, fondi furono sbloccati per tre altre unità, quindi due nel 1990, ed infine gli altri due nel 1991. Il congresso bloccò in seguito le acquisizioni a 16.15 per il USAF). Il USAF affermò allora che non poteva garantire una capacità operativa efficace con meno di 20 apparecchi, così nel 1993, il finanziamento di cinque B-2 supplementari fu approvato. Quest'autorizzazione di finanziamento era accompagnata dalla condizione che i problemi di furtivité siano risolti perché la produzione possa cominciare. I costi per aereo (prestito al volo) del programma avevano allora raggiunto 2220 milioni di $. nel 1987, le stime iniziali del programma di 75 apparecchi toccavano un totale di 64700 milioni di $, ma non è impossibile che alcune parti del bilancio colossale del B-2 siano state dedicate ad altri progetti segreti. Il bilancio FY1995 comprendeva 793 milioni di $ per le attrezzature di sostegno e delle misure per la chiusura delle catene di produzione.

Il primo apparecchio dell'USAF (88-0329/''WM ', ''Spirit of Missouri ') fu consegnato 509ème alla BW a Whiteman AFB, Missouri, il 17 dicembre 1993, esattamente 90 anni giorno per giorno dopo il primo volo dei fratelli Wright. Ottavo B-2 di serie (AV), è il primo apparecchio di serie standard a avere preceduto AV nelle arie. AV non aveva allora portato a termine il suo programma di prove intensive delle proprietà elettromagnetiche e di controllo delle emissioni, e come l'altro apparecchio che partecipa al programma di prove in volo, sarà consegnato alla USAF nel 1997. AV effettuò il suo primo volo il 24 gennaio 1994. 509ème la BW sarà divisa in due squadroni, 393ème e 750ème la BS. Ciascuno di loro sarà operativo con otto B-2 in 1996/97. I due AV ed AV sono apparecchi approvati Block 10, che comprendono molti miglioramenti di furtivité che derivano dal programma di prove. Saranno in seguito modificati per essere definitivamente approvati Block 30 (vedere le opzioni d'armamento, sotto), quando la flotta completa sarà operativa nel 1997.

B-2 manca di superfici verticali per le marche d'identificazione. Di conseguenza, le valvole del treno principale portano ora il codice della base, il numero di serie FY ed almeno sulle 88-0329 leggende 'Spirit of Missouri '(Esprit del Missouri) e 'Follow Us '(seguite).



Opzioni d'armamento

B-2 B-2 è costruito attorno a due grandi carbonili d'armamento messi costa a costa nella parte inferiore della sua sezione centrale. Dinanzi ad ogni baia, piccoli spoilers si abbassano per produrre turbinii che garantiscono una buona separazione delle armi durante l'emissione. Lanciatori rotatori nei due carbonili possono ricevere un carico teorico di 34.020 kg, ma secondo la regolamentazione americana della guerra (STOP, 'Single Integrated Operational Piano '), nessun carico nucleare deve superare 9072 kg. Se B-2 è capace di portare via 80 bombe Mk82 di 227 kg, è troppo preziosi per essere utilizzato come autocarro a bombe. In un ruolo convenzionale, la sua capacità di tirare 16 armi di precisione su una zona estesa in un solo passaggio con una precisione di 10 m resta il suo vantaggio principale. I cinque prototipi destinati a I'USAF ed AV, -8 e -9 sono stati messi allo standard Block 10. Possono così trasportare 16 bombe nucleari "lisce" B83, o 16 bombe convenzionali Mk84 908 kg. Per le missioni strategiche con armamento tratto a distanza di sicurezza, B-2 può portare 16 missili di crociera AGM-69 SRAM II o AGM-129A. Lo standard intermedio Block 20 gli aggiungerà una capacità nucleare con B61 (16 al massimo) o fino a 36 armi convenzionali CBU-87, -89, -97 e -98 come pure una capacità limitata in armamenti guidati di precisione (PGM) convenzionali a partire da 1997. questo implica l'aggiunta di due nuove armi ancora in sviluppo. La prima fra esse è il missile di crociera furtif e subsonica AGM-137 TSSAM (missile d'attacco a distanza tri-servizio), che dispone di una portata di 600 km e di un carico utile di sotto-munizioni ad orientamento infrarosso ed acustico. Otto missili AGM-137 potrebbero essere portati, cioè quattro da lanciatore rotatorio. La seconda arma nuova è costituita dal kit ad orientamento GPS (JDAM). Montato su bombe Mk82, Mk84 o BLU-109, il kit JDAM permette un orientamento di alta precisione dell'arma grazie al sistema di navigazione dell'aereo ed un sistema di navigazione per inerzia (SNI) imbarcato. Concludendo, sarà un'arma autonoma, qualsiasi tempo, dotata di un detonatore programmabile. I due ultimo B-2 di serie sarà completamente messo allo standard Block 30. Disporranno della capacità agli armamenti guidati di precisione (PGM), oltre ad un carico di 80 bombe Mk82 di 227 kg, o 36 bombe ad orientamento di precisione Mk117 di 340 kg o anche 80 miniere aeree Mk62. B-2 Block 30 sarà dotato dei sistemi operativi ed offensivi completi e di un radar ad apertura sintetica perfezionato.


Fatte scoprire questa località


©2000-2018 Olivier
ogni diritto riservato
CNIL : 844304

175 messages dans le Livre d'or.
854 commentaires vidéos.
Page générée en 0.006830930709s.
Il numero massimo di utenti : 127 il 27 Septembre 2007 à 22:02:33
-- 1 visitatori --

Version Mobile Tweeter Partagez moi sur Viadeo Partagez moi sur Facebook
FR EN DE IT SP PO NL