Cartelle > A-4 SkyHawk

A-4 SkyHawk --- Cartelle

tradotto da BabelFish

AM-X >

A-4 SkyHawk

A-4 SkyHawk Senza che l'allarme sia stato dato, una piccola formazione di apparecchi emerge ad altitudine bassa e si diresse ogni diritto verso i due edifici praticamente senza difesa che versavano il loro carico di truppe e di attrezzature vicino a Fitzroy. Due degli aerei erano per il Sir Tristram e tre per il Sir Galahad, che, toccati da impatti diretti di bombe, subirono gravi danni e registrarono perdite importanti in vite umane. Gli eventi dell'dell'8 giugno 1982 riportati nelle linee precedenti illustrano bene l'efficacia di un cacciatore bombardiere di piccola dimensione i cui prototipi erano stati comandati dal Navy US quasi trenta anni prima. Apprezzato dai suoi piloti per le sue qualità in materia di maniabilité, Skyhawk non è più un aereo moderno al senso proprio del termine. Ma una riduzione costante aggiornata delle sue attrezzature e dei suoi armamenti gli permette ancora di apparire nelle unità di prima linea di molte forze aeree, che ritengono al loro valore giusto la sua polivalenza ed i suoi costi di manutenzione poco elevati. Un A-4 di seconda mano è sul punto di subire trasformazioni che permetteranno loro di rimanere in servizio certamente fino all'inizio del prossimo millennio.

Come molte altre macchine volanti, Skyhawk tira il segreto della sua longevità non della sua sofisticazione, bensì della sua semplicità. Le specificazioni emesse dal Navy US richiedevano la realizzazione di un aereo d'attacco dejour monomoteur imbarcato capace di effettuare missioni d'appoggio avvicinato, di bombardamento e di divieto con armamenti convenzionali o nucleari. Condotto dall'ingegnere Ed Heinemann, il gruppo da Douglas di incaricata della concezione dell'apparecchio lavorò con l'idea di ridurre le masse nella misura del possibile. Tutti gli sforzi erano stati fatti per fare economie di peso. La messa a punto dell'aereo si svolse in funzione di metodi di lavoro classici, mentre le attrezzature adottate avevano da tempo fatto le loro prove. Questo modo di procedere garantiva di raggiungere costi relativamente bassi. Designato A4D fino all'epoca dove le denominazioni in impiego nei tre eserciti americani furono unificate (1962), il prototipo del Sky-hawk effettuò il suo volo iniziale il 22 giugno 1954, sopra El Segundo. Concepito per operare senza scorta di caccia, diede la prova di alcune delle sue capacità diventando il primo aereo d'attacco al mondo da detenere il record di velocità su circuito di 500 km, con 1 118,700 km/h. nell'ottobre 1956, dopo un periodo di sviluppo libero da problemi più gravi, la prima versione di serie entrò in servizio nel Navy US.

Il 27 febbraio 1979, i 2 960e ed ultima copia del Skyhawk era esaminata US marina dal corpo alla fabbrica di Palmdale, dove 342 altre copie della stessa serie erano state riunite. Così prese fine il processo di fabbricazione più lungo al quale abbia dato lieuun aereo militare americano. Nel frattempo, diversi programmi d'ammodernamento erano stati lanciati e condotti a termine. I primi comandi all'esportazione non intervennero prima della metà degli anni sessanta, epoca alla quale Skyhawk fece la sua comparsa sul teatro di operazioni del Sud-est asiatico. La semplicità di concezione e di costruzione dell'apparecchio costituiva la ragione principale di questo successo fuori degli Stati Uniti. La cellula del A-4 è formata di tre sottoinsiemi principali: il profilo, la parte anteriore e la parte posteriore della fusoliera. Di costruzione semi-monocoque interamente metallica, la fusoliera comporta una punta precedente staccabile nella quale si trova tutte le attrezzature elettroniche di bordo, i sistemi di comunicazione ed i sistemi d'identificazione. La manutenzione dell'aereo è facile, e l'abitacolo è stato concepito di modo che il pilota possa svolgere il suo compito con la più grande efficacia possibile. I due elementi della fusoliera sono solidarisés tra loro soltanto con sei bulloni, cosa che rende i cambiamenti di reattore molto più facili. Il empennage verticale è costruito completamente con il sous-ensemble posteriore, ed i aérofreins, comandati idraulicamente, sono installati sui lati della fusoliera dietro il bordo di fuga delle ali.

Le dimensioni del profilo sono così ristrette che il ricorso ad un meccanismo di repliage non si è imposto per permettere il deposito dell'apparecchio nei capannoni dei porte-avions, cosa che costituisce altrettante economie in materia di peso. Il treno d'atterraggio robusto cui Skyhawk è stato fornito non dispone di un sistema d'abbassamento di emergenza ma può essere semplicemente sceso e chiuso per gravità. Le prime versioni del A-4 erano azionate dal turboreattore Wright J65, alternativa prodotta sotto licenza dello Armstrong-Siddeley Sapphire. HA -4A possedeva un motore che fornisce una spinta di 3.495 kg, mentre LI HA -4B e C beneficiavano di 3.855 kgp. A HA -4E, comportava Pratt & Whitney J52 di 3.855 kgp, la cui spinta fu portata a 4.220 kg sul A-4 F. LO HA -4M Skyhawk II, che fece la sua comparsa nel 1970, era dotato di un paracadute di frenata, di un empennage verticale ridefinito e di una tenda modificata, essendo la spinta del suo reattore di 5.080 kg.



Skyhawk americani

A-4 SkyHawk Il contributo attuale del Skyhawk alla difesa degli Stati Uniti si limita al solo settore dell'addestramento e delle riserve. Una trentina di formazioni del Navy US e della marina US corpo volano ancora su diversi modelli di quest'apparecchio.

Version più ex ancora in servizio, LO HA -4E comporta due piloni d'evacuazione di carico supplementari ed un sistema di navigazione (Doppler, TACAN ed altimetro radar) più moderna di quello dei suoi predecessori. Possedendo una capacità di fornitura in volo, è in grado di portare via missili air-surface Martin AGM- 12 Bullpup e dispone di un'attrezzatura di bombardamento e di un pilota automatico più evoluti di quelli del A-4C. I piloti che operano su A-4 F beneficiano di un'elettronica aeronautica migliorata, installata in un carenaggio dorsale sotto forma di gobba, di una migliore protezione contro i tiri venuti dal suolo e, per la prima volta sul Skyhawk, da una sede eiettabile zero-zero. Montando una seconda sede sotto una tenda di più grandi dimensioni, la ditta americana realizzò la TA F, da cui le consegne cominciarono in 1966. grazie al suo reattore più potente, LO HA -4M pubblicava, nel momento in cui entrò in servizio, delle prestazioni spettacolari rispetto alle versioni precedenti. Disponendo di una velocità ascendente superiore di circa il 50% a quella del A-4 F, era fornito di un radar di seguito di terreno APG-53A, di una centrale di navigazione inerziale ASN-41, di un collimatore testa alta Elliott 56 e di diverse altre attrezzature che permettevano di aumentare la sua efficacia operativa di circa 30 %.

HA -4M può portare via la maggior parte degli armamenti che appaiono nella panoplia della marina US corpo, comprese le bombe Mk 81 e Mk 82 rispettivamente di 113 e 227 kg, dei cannoni in carlinghe, dei siluri, come pure dei canestri a razzi Zuni o Mighty Mouse rispettivamente di 127 e 69,85 sigg. inoltre, due cannoni Colt Mk 12 di 20 mm possono essere messi nelle radici di ali, e diverse attrezzature di contromisure elettroniche sono installate fuori dell'apparecchio in attesa di completare coloro che si trovano dentro. I punti di legame sotto fusoliera possono ricevere carichi di 1.590 kg, coloro che si trovano sotto le sezioni ali interne 1.020 kg, e quelli dei pannelli di profilo esterni 454 kg. Per una missione d'appoggio avvicinato tipica a 240 km di leurbase, gli aerei del USMC portano via 1.815 kg di armamenti, la capacità in combustibile interno (3.030 1) che possono che essere più raddoppiato dall'aggiunta di tre serbatoi di 1.135.1 ciascuno appesi sotto la fusoliera ed i pannelli di profilo interni (la distanza passabile in convogliamento può così raggiungere 3.220 km). La OA4M, che serve in tre Headquaters & manutenzione Squadrons, è destinata alle missioni di controllo aereo avanzato.

La TA forma una parte importante della flotta degli aerei d'addestramento del Navy US, e vi rimarrà fino all'entrata in servizio operativo dello BAe/McDonnell Douglas T-45 Goshawk. Identica ai TA-4 F del USMC, la TA dispone tuttavia di un reattore J52-P-6 di 3.855 kgp e si trova sprovvista di alcune attrezzature tattiche, in particolare di 12 condotta di TIR dei missili. Prodotto a partire dalla TA F, quest'apparecchio è utilizzato da sette squadrons dell'aria navale addestramento ordine e con dieci unità d'addestramento e di trasformazione operativa. Fra le altre alternative usate parlò Navy figura il A-4 F, che servì, quindi fu sostituito dal F/Avuto -18, nella sorveglianza di presentazione dello Blue Angels, e la EA F d'addestramento alle contromisure elettroniche.

Degli otto altri paesi che hanno fatto l'acquisizione di Skyhawk, solo l'Argentina e l'Australia hanno tentato di usare l'apparecchio a partire da porte-avions. Poiche'la marina argentine aveva ordinato la spedizione alla ferraglia del solo edificio di questo tipo di cui disponeva, gli aerei imbarcati a bordo di questo ultimo sono stati venduti. La forza aerea argentine fu la prima da firmare con Lockheed Aircraft Service CO (LASCo) un contratto riguardante la messa agli standard A-4P di cinquanta di il suo HA -4B e di venticinque di il suo HA -4C, quest'operazione includendo l'installazione di una vista Ferranti ISIS D126R. Skyhawk che la marina argentine utilizzò durante numerosi anni proveniva dalla messa agli standard A-4Q di sedici A-4B in previsione del loro imbarco sull'porte-avions Veinticinco di Mayo, essendo sedici altre macchine acquisite presso Israele. Capace di portare via missili air-surface Bullpup ed AIM-9 Sidewinder, questa versione ne non tirò alcun pendente le operazioni del 1982 contro la Gran Bretagna.



Skyhawk israeliani

A-4 SkyHawk Invece, Skyhawk acquisito dallo Stato ebreo è stato utilizzato in maniera intensiva nelle guerre che hanno rovesciato il Medio Oriente nel corso degli anni sessanta e settanta. La forza aerea israeliana ha tenuto conto 244 monoplaces e 24 biplaces di questo tipo, fra cui A-4H, di A-4N, TA-4H e J come pure A-4E provenendo dal US Navy. Quest'aerei sono stato oggetto di ammodernamenti successivi, le modifiche apportate localmente che sono consistite nell'assemblaggio di cannoni DEFA di 30 mm in sostituzione delle armi di 20 mm e nell'installazione di un condotto d'espulsione prolungata per ridurre la firma termica, e, perciò, la vulnerabilità degli apparecchi ai missili a autodirecteur infrarosso.

L'altro utente del Skyhawk in questa regione del mondo è il Kuwait, che ha ricevuto un certo numero di questi aerei nel 1977-1978, al momento di un periodo di tensione con il Iraq. Queste macchine, che soltanto hanno molto poco servito, sono state messe in vendita recentemente.

Il Pacifico del sud-ovest costituisce un'altra zona d'attività del Skyhawk. La forza aerea della repubblica di Singapore si è dotata di un numero importante di quest'apparecchi, il primo comando datando del 1972, dove un mercato di quaranta A-4S, realizzati a partire da A-4B del US Navy, era passato agli Stati Uniti. Avendo ricevuto la denominazione locale di Skywarrior, quest'aerei sono stati modernizzati dalla ditta LASCo, che ha proceduto ad un centinaio di modifiche: adozione di un reattore J65-W-20 di 3.675 kgp, di una vista ad elaboratore Ferranti, di due cannoni Aden di 30 mm, di déporteurs e di un paracadute di frenata, in particolare. Una versione TA-4S, con alcune capacità operative, è stata anche prodotta; si differenzia dei modelli d'addestramento americani con i suoi due abitacoli distinti e la sua fusoliera prolungata di 0,71 m.

Nel 1982, Singapore Aircraft Industries realizzò i primi delle quaranta copie del A-45-1 Skywarrior, messo a punto a partire da A-4C, e delle otto unità del TA-4S-1, che provengono da A-4B. Queste macchine sono caratterizzate dalla loro elettronica aeronautica modernizzata e da piloni di profilo rafforzati. Inoltre, due fra esse forniti del reattore a doppio flusso General Electric F404, che deve essere installato in un futuro più o meno prossimo sui quarantuno aerei di questo tipo in servizio a Singapore.

État vicino della Malaisia iniziò a fornirsi di A-4PTM a partire dal mese di dicembre 1984, essendo il lavoro di conversione intrapreso da Grumman a santo augustiniana, in Floride. Le macchine esaminate dalla forza aerea locale provengono da A-4C e da A-4L (quest'ultima versione che consiste in ha dotato dell'elettronica aeronautica dell'A-4 F), ma le operazioni di trasformazione saranno meno importanti del previsto a causa di diversi problemi finanziari. Quanto all'Indonesia, ha fatto l'acquisizione di quattordici A-4E e di due TA-4H d'addestramento presso Israele nel 1979; una seconda unità è stata formata nel 1985.



Sempre in servizio

A-4 SkyHawk La Nuova Zelanda si è dotata di un squadron fornito di A-4G e di TA-4G nel 1968, in attesa di utilizzarlo in missioni di lotta antinavire e di difesa aerea, in quest'ultimo caso con missili air-air AIM-9H Sidewinder. All'inizio degli anni ottanta, Royal New Zealand aviazione militare, che prevede di sostituire quest'apparecchi, procedé alla valutazione del General Dynamics F-16 Fighting Falcon, dello McDonnell Douglas F/Ha -18 Hornet e del Northrop F-2(Tigershark. Alla fine, i Neozelandesi presero la risoluzione di comperare all'Australia otto A-4G e due TA-4G, che stanno essendo rimesso a nove e devono venire ad ampliare la loro flotta di Skyhawk. Il lavoro d'ammodernamento, che continua ancora all'ora attuale, riguarda l'adozione di nuove attrezzature elettroniche, di una configurazione interna dell'abitacolo modificata, di espulsori di esche termiche e di pagliuzze, e di un paracadute di frenata. Successivamente, queste macchine potrebbero essere dotate di un radar di sorveglianza marittima (probabilmente del Ferranti Red Fox) e del reattore F404. Così, trentacinque anni dopo la sua concezione, Skyhawk genererebbe un nuovo aereo d'attacco capace di fare concorrenza ad alcuni apparecchi della stessa categoria offerti attualmente sul mercato.


Fatte scoprire questa località


©2000-2018 Olivier
ogni diritto riservato
CNIL : 844304

175 messages dans le Livre d'or.
854 commentaires vidéos.
Page générée en 0.003685951232s.
Il numero massimo di utenti : 127 il 27 Septembre 2007 à 22:02:33
-- 1 visitatori --

Version Mobile Tweeter Partagez moi sur Viadeo Partagez moi sur Facebook
FR EN DE IT SP PO NL